Il TRIR (Total Recordable Incident Rate - Indice di frequenza totale di incidenti registrabili) misura la frequenza di infortuni sul lavoro registrabili, normalizzata per 100 lavoratori all'anno.

Il fattore è ottenuto moltiplicando il numero di infortuni registrabili in un anno solare per 200.000 (100 dipendenti che lavorano 2.000 ore all'anno) e dividendo tale valore per l'effettivo numero totale di ore lavorative effettuate in quell'anno.

Casi Registrabili: Morte sul lavoro, malattie occupazionali non fatali, infortuni occupazionali non fatali che implichino una o più delle seguenti condizioni: perdita di conoscenza, inabilità (temporanea o permanente)  sul lavoro, trasferimento ad  altro incarico, terapie mediche (diverse dall'intervento di primo soccorso).

Indice di frequenza totale di incidenti registrabili (TRIR)

L'Osha (Occupational Safety and Health Administration) americana ha sviluppato degli standard per il calcolo del TRIR e dell'LTIR (Lost Time Incident Rate - indice di frequenza di incidenti con perdite di ore lavorative). Questi standard vengono utilizzati per effettuare il resoconto delle statistiche globali relative alla famiglia di aziende facenti capo a Newpark.

Media Annuale